Un cane? Tu porti il nome di un cane?!

Aggiornato il: 9 giu 2019

Inutile commentare. Tra il comico e il grottesco questa è una scena entrata a pieno diritto nella storia del cinema. Probabilmente è stata fonte ispiratrice di chissà quanti e quali viaggi, alla ricerca di una parallelismo tra la propria vita e il bisogno di avventura. Perdersi cavalcando all’orizzonte, così bello da essere quasi scontato e forse banale.

Sarà che ultimamente mi piace semplificare, sarà il fascino di Petra e i suoi edifici, strappati  con abile maestria dalle rocce rosse del deserto, sarà che odio viaggiare con il caldo, sarà che ormai tollero ben poco la visita di città e la presenza di bipedi in transumanza, sarà perché la Giordania è un paese di confine

protagonista ieri e astante oggi della millenaria bellicosità tra mondo Cristiano ed Arabo,  sarà per tutto questo che mi è sembrato quasi una destinazione obbligata per il viaggio a cavallo tra il 2014 e il 2015.

Ci sarà molto da parlarne prossimamente.

0 visualizzazioni

© 2019 by  Sergio Del Rosso